Archivio per luglio 2013

Omegame: il progetto e il libro di Valle’ che portano gli Omega 3 in tavola

1005212_440381289393603_1945589512_n

Cosa sono gli Omega 3? Acidi grassi “buoni”: sostanze essenziali per il nostro organismo, che partecipano alla regolazione e al corretto funzionamento di importanti meccanismi del nostro corpo, in particolare: aiutano a conservare normali livelli di colesterolo, partecipano nel regolare il normale mantenimento delle funzioni cardiache e cerebrali e partecipano in altre importanti funzioni metaboliche.

Purtroppo però, il nostro organismo non è in grado di produrre da solo queste preziose sostanze, definite appunto “essenziali” perché fondamentali per il nostro corpo, ma che devono essere introdotte appositamente tramite l’alimentazione.

Più precisamente, questi acidi grassi “buoni” fanno parte della famiglia di acidi grassi definiti polinsaturi, e si possono trovare principalmente in due tipologie di alimenti, di origine vegetale e marina. È per questo motivo che è molto importante assicurarsi, nell’alimentazione quotidiana, una giusta quantità di alimenti ricchi di Omega3 , integrandoli in una dieta bilanciata e varia.

È da questi presupposti che è nato il progetto Omegame di Valle’, che consiglia tanti deliziosi menù equilibrati e gustosi, per assicurarsi ogni giorno la giusta dose di Omega3.

Il sito internet, la pagina Facebook e il nuovo libro “Omega Me, cambia la tua vita con gli Omega3” saranno il fulcro di questo nuovo progetto, che sostiene lo IEO – l’Istituto Europeo di Oncologia – e con il quale collabora per divulgare la consapevolezza di una cucina e una alimentazione gustose ma bilanciate.

Sul sito, la pagina Facebook e all’interno del nuovo libro, Valle’ ha realizzato una serie di menù gustosi e adatti ad ogni occasione, coinvolgendo quattro diverse coppie di foodblogger e nutrizionisti – una per ogni stagione – che hanno unito la loro passione per la cucina e le conoscenze per creare ricette per tutti i giorni, buone non solo per il palato ma anche per l’alimentazione generale e per assicurarsi il giusto apporto di Omega3.

Un esempio? Il menù profumo di mare, perfetto per la stagione estiva, a base di pesce (spaghetti alle vongole e zucchine, salmone in crosta di mandorle e nocciole) e verdure stagionali (quiche di verdure, insalata di rucola, noci e finocchi) e con una deliziosa crostata integrale alla marmellata come dessert o per la colazione.

Annunci

Fitness in spiaggia: gli esercizi per tenersi in forma

fitness-spiaggia

Luglio è iniziato: tempo di giornate in riva al mare per abbronzarsi, divertirsi, rilassarsi e dedicare del tempo a se stessi. Ciò nonostante, per i più dinamici estate non necessariamente è sinonimo di dolce far niente: in molti preferiscono approfittare delle lunghe giornate senza impegni per mantenersi in forma e tonici, praticare sport in riva al mare e attività all’aria aperta e divertirsi!

Anche in spiaggia infatti, è possibile praticare attività fisica ed esercizi di fitness ispirati ai più svariati sport, seguite allora questi consigli!

Come prima attività, indicata se si è appena arrivata in spiaggia o per i più sedentari, potete camminare sul bagnasciuga per una trentina di minuti, con le gambe immerse nell’acqua: questo esercizio allena la muscolatura delle gambe e aiuta la circolazione degli arti inferiori, mentre il contatto dei piedi scalzi sulla sabbia stimola la circolazione linfatica, aiutando anche a contrastare la ritenzione idrica. In questo caso, evitate però di passeggiare sotto al sole durante le ore più calde: meglio al mattino o sul tardo pomeriggio.

I più allenati possono invece praticare l’acqua running: jogging con le gambe immerse nell’acqua, ottimo per rassodare gambe, glutei e addominali grazie alla resistenza imposta dall’acqua. Ideale anche per praticare sport senza soffrire eccessivamente il caldo durante l’estate.

Per i più dinamici e quelli che amano gli sport di gruppo, non c’è niente di meglio che organizzare dei tornei di beach volley: questo sport ha visibili effetti tonificanti su gambe e braccia, oltre che essere un divertente passatempo.

Potete sfruttare l’acqua anche per effettuare degli esercizi di tonificazione simili all’acqua gym, utilizzando piccole palle da stringere tra le ginocchia, in modo da sfruttare il galleggiamento del pallone e rafforzare la muscolatura delle gambe. Assunta questa posizione, potete praticare degli esercizi di apertura e chiusura con le braccia.

Ovviamente, trovandosi al mare, tutti gli amanti degli sport acquatici possono approfittarne dell’abbondanza di acqua per praticare le loro attività preferite: nuoto, tuffi, immersioni ma anche windsurf o canottaggio. Nuotare è l’attività fisica per eccellenza da praticare in spiaggia, soprattutto con lo stile libero che aiuta a rassodare gambe e braccia e allunga la muscolatura della schiena e degli arti.

Se invece il vostro obiettivo è migliorare la respirazione e la flessibilità, oltre che rilassarvi, potete praticare esercizi di yoga e meditazione in spiaggia, al mattino presto al sorgere del sole.

In ogni caso ricordarsi sempre di non esagerare con l’attività fisica (sono sufficienti 20 minuti al giorno), di evitare le ore più calde e di bere sempre molta acqua o frullati di frutta per mantenersi sempre idratati!