Posts Tagged 'dieta sana'

Dieta disintossicante: purificare l’organismo con l’arrivo della primavera

dieta-disintossicante

La primavera e le belle giornate sono finalmente tornate, e con loro la voglia di “fare pulizia” non solamente in casa, ma anche nella propria alimentazione per depurarsi dallo stress, dalle tossine e dall’adipe accumulati durante l’inverno.

Durante i mesi più freddi infatti l’alimentazione più calorica e ricca di grassi, la vita sedentaria e lo stress inducono l’organismo ad accumulare un maggior numero di tossine che, approfittandone dell’arrivo della primavera, è buona abitudine eliminare.

Una corretta alimentazione e un’attività fisica moderata possono aiutare ad eliminare le tossine accumulate, riacquistare la forma fisica e anche combattere la ritenzione idrica e la cellulite! Ma come intraprendere una dieta dagli effetti disintossicanti per risvegliare l’organismo e riacquistare vitalità?

La prima regola da seguire e innanzitutto assumere molti liquidi: non solamente acqua, ma anche gustosi frullati o centrifugati di frutta e verdura fresche e colorate per fare il pieno di energie. Oltre ad essere ottimi da bere, i centrifugati apportano tantissime vitamine e nutrienti utili per rimettersi in forma in vista dell’estate ed essendo in forma liquida vengono più velocemente assimilati dall’organismo; attenzione però: ricordatevi di consumare tali bevanda appena preparate, per non perderne i benefici!

Insieme a cereali, legumi e sementi poi, questi alimenti sono ricchissimi di sostanze antiossidanti come le vitamine e il betacarotene, che aiutano a proteggere le cellule dell’organismo dai radicali liberi contribuendo a combattere la stanchezza e la debolezza. Per di più gli ortaggi come carote, cavoli e carciofi contengono delle sostanze definite lipotrope, che aiutano il fegato a smaltire le sostanze grasse accumulate durante l’inverno. Ottime anche le tisane ed il tè verde, dal grande effetto disintossicante e drenante.

Evitare invece i cibi confezionati e gli insaccati, oltre ad i grassi idrogenati che sono troppo grassi e unti. Ridurre anche gli eccessi di caffeina, alcool e fumo e, come in ogni buona dieta, dedicarsi almeno tre volte alla settimana ad un esercizio fisico moderato, per riattivare l’organismo.
Non dimenticate inoltre che seguendo una dieta disintossicante riacquisterete energia e sarà più semplice affrontare i disturbi di stagione, come il mal di primavera.

Insomma l’arrivo della Primavera, e più in generale i cambi di stagione, è un ottimo momento per dedicarsi ad un periodo di disintossicazione dell’organismo, a partire dalle abitudini alimentari. Seguendo questi accorgimenti, noterete fin dall’inizio numerosi benefici: da una pelle più luminosa e capelli più forti e brillanti, ad una maggiore energia e vitalità!

Annunci

Omega 3: i benefici e gli alimenti che li contengono

omega-3-dieta

Gli Omega 3 sono, dal punto di vista chimico, acidi grassi essenziali polinsaturi naturali importantissimi per la salute del nostro organismo. Gli Omega 3 vengono definiti “grassi essenziali” perché sono composti che il nostro corpo non è in grado di produrli e sintetizzarli, ma devono essere introdotti attraverso l’alimentazione: una dieta povera di Omega 3 può avere infatti effetti negativi sulla salute come un precoce invecchiamento del cervello o rischi di depressione; tra i tanti benefici degli Omega 3 sono infatti stati riscontrati una lubrificazione del cervello ed effetti positivi sull’umore.

Dopo essere stati assunti tramite gli alimenti consumati, gli Omega 3 vengono convertiti per via enzimatica in acidi grassi polinsaturi. Tra i principali benefici, un consumo di alimenti ricchi di Omega 3:

  • Previene l’accumulo di trigliceridi e colesterolo sulle pareti arteriose prevenendo il rischio del formarsi di accumuli di sangue
  • Protegge il sistema cardiovascolare contribuendo a mantenere fluido il sangue grazie all’assenza di grassi “cattivi” e migliorando di conseguenza il funzionamento del cuore
  • Regola la pressione arteriosa influendo le membrane delle cellule più elastiche e rendendo così le pareti arteriose più elastiche
  • Diminuisce le probabilità di malattie cardiovascolari come ipertensione, aterosclerosi e trombosi
  • Favorisce il buonumore grazie alle funzioni antidepressive e previene alcune patologie depressive
  • Potenzia gli effetti immunitari e antinfiammatori nel caso di ferite, asma ed artrite
  • Supporta lo sviluppo nervoso, soprattutto nell’ultimo trimestre di gravidanza influenza lo sviluppo cognitivo del feto
  • Ha benefici antitumorali

Il fabbisogno giornaliero di Omega 3 è di circa 3 grammi al giorno, che si possono facilmente assumere attraverso alimenti comunemente consumati nelle nostre diete. Basta pensare che nel pesce, alimento che per antonomasia è conosciuto contenere alte percentuali di Omega 3, si possono trovare fino a 1,8 grammi di Omega 3 in specie come il salmone. Ottimi anche il tonno, merluzzo, la sogliola e la platessa, da cucinare alla piastra o al forno, accompagnati da verdure fresche, come un’insalata, o un buon piatto di spinaci fumanti, anche loro ricchi di Omega 3!

Tra gli altri alimenti ricchi di Omega 3 possiamo trovare il cavolo, la lattuga e i broccoli (ortaggi meglio se crudi per non perdere le vitamine e i minerali), il tofu, le noci, i cereali ed i legumi.

L’olio di lino è la fonte vegetale con in assoluto più percentuale di Omega 3: un solo cucchiaio fornisce più del doppio della razione giornaliera di Omega 3. Può essere impiegato come condimento a crudo per insalate, legumi o salse ma anche come integratore alimentare.

Come seguire un’alimentazione sana ed equilibrata

dieta-sana-alimentazione

È importante per il benessere fisico di una persona seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, in linea con le proprie esigenze ma senza eccedere in diete drastiche o eccessivamente caloriche. Eliminare cattive abitudini alimentari, anche se a volte risultano gustose, e non eccedere con i vizi o pasti irregolari non vuol dire rinunciare ai piaceri della tavola, ma ci sono alcuni accorgimenti che tutti possono seguire per  mantenere uno stile di vita sano.

Di seguito una lista di suggerimenti per migliorare la propria dieta:

Come primo passo è importante distribuire correttamente i pasti durante la giornata: è bene iniziare con una colazione abbondante, e proseguire con pranzo e cena più leggeri. Per evitare di avere fame tra un pasto e l’altro e mantenere il metabolismo sempre attivo si possono anche preparare degli spuntini con frutta o verdura fresca o altri alimenti sani come uno yogurt o qualche biscotto, da tenere sempre in borsa. Come regola principale quindi, ripartire le calorie e i pasti lungo la giornata in modo equilibrato, senza esagerare soprattutto nelle ore serali.

Tra gli alimenti principali, via libera a frutta e verdura in quantità, limitando però i condimenti come sale, olio o zucchero. Anche per quanto riguarda insalate, zuppe e minestre preferire quindi erbe aromatiche o spezie ai condimenti più grassi. Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e non esagerare con le bibite gassate ed eccessivamente zuccherate. Ottimi invece anche tisane e thè caldi o freddi, senza però esagerare con lo zucchero. Limitare anche i cibi fritti, preferire cottura al forno o a vapore.

Oltre all’alimentazione, è importante per tenersi sani e in forma eseguire un’attività fisica moderata: soprattutto per chi segue una vita sedentaria, cercare di camminare almeno mezz’ora ogni giorno e dedicare del tempo anche a un’attività fisica più intensa come corsa, nuoto o il proprio sport preferito.