Archivio per giugno 2014

Periodo di esami? Un’alimentazione a prova di stress

Per molti studenti questo è il periodo più terribile dell’anno, maturità ed esami universitari mettono a dura prova la tranquillità e la concentrazione.

Per mantenere alta la concentrazione e fare il pieno di energie è necessaria un’alimentazione mirata a mantenere il giusto equilibrio tra corpo e mente:

Quali alimenti scegliere?

A tavola è necessario assumere la giusta dose di ferro per aumentare lo sviluppo cerebrale. Tra gli alimenti che ne contengono di più troviamo senz’altro la carne rossa e i legumi. Integrare nell’alimentazione di tutti i giorni la colina, inoltre, può rivelarsi indispensabile, questa è contenuta ad esempio nei broccoli e contribuisce a rafforzare la memoria e le capacità cognitive.

Omega 3: alimenti che lo contengono

Altri importantissimi elementi che non possono mancare per mantenere le forze durante un periodo di stress sono gli acidi grassi omega 3. Presenti soprattutto nel pesce azzurro (salmone, sarde, alici) e nella frutta secca aiutano a donare al corpo energia e, se assunti con regolarità, aiutano anche il sistema circolatorio e l’apparato digestivo.

Vitamine e antiossidanti

Importantissime, non dovrebbero mai mancare, sono le vitamine del gruppo B, contenute nelle uova, nella carne e nei molluschi e la vitamina C, presente negli agrumi come arancia, ananas, pompelmo e kiwi.
Per fronteggiare i radicali liberi, che solitamente aumentano nei periodi di stress, si possono assumere degli antiossidanti, presenti soprattutto nel the verde, ma anche nei pomodori, negli spinaci e nei frutti rossi.

Insomma, per sopravvivere a questo periodo stressante e che richiede un grosso impegno da parte del nostro organismo è bene non trascurare una corretta alimentazione, ricca di proprietà che producono notevoli benefici al corpo e alla mente.

Curcuma: antinfiammatorio naturale

Tra gli antinfiammatori naturali troviamo la curcuma. Questa pianta, usata anche per produrre il curry, è considerata un antinfiammatorio molto potente, con grandi proprietà anti età, senza avere effetti collaterali.

La curcuma è ottima per contrastare malattie  e infiammazioni come artrite, osteoporosi, artrosi, dolori muscolari, ma anche congiuntiviti e dolori mestruali. Questa pianta riesce a contrastare attivamente i radicali liberi, frammenti di molecole che possono essere liberate nel nostro organismo attraverso abitudini di vita sbagliate. Il fumo di una sigaretta, ad esempio produce circa 10 miliardi di radicali liberi, questi possono essere contrastati grazie all’assunzione di alimenti fortemente antinfiammatori e antiossidanti.

Ma non solo la curcuma possiede proprietà antinfiammatorie, la malva, il miele, la cannella e l’aloe vera sono altri alimenti antinfiammatori che contribuiscono alla prevenzione di molte malattie e contrastano i radicali liberi.

Tuttavia gli studiosi hanno scoperto come la curcuma, a differenza di molti altri alimenti antinfiammatori naturali, svolga un ruolo importante nell’insorgenza dei tumori. Infatti, è stato scoperto come questa piante sia in grado di neutralizzare le sostanze tossiche del cibo, riuscendo a prevenire il cancro intestinale.

In cucina questa spezia è utilizzata nella preparazione di risotti, pasta ma anche per insaporire le patate e piccoli snack di pane fatti in casa.